Il futuro del Turismo con l’Internet of things ed un pizzico di ottimismo

turismo

Internet of things (Internet delle cose), come sta cambiando il turismo e come sarà il viaggiatore del futuro, quali sono le opportunità per le imprese turistiche?

Il digitale entra con forza nel mondo del Turismo, e se la pandemia ha rallentato le occasioni per viaggiare di certo non ha fermato l’innovazione, benvenuti in questo piccolo viaggio nel turismo del futuro, attraverso i cambiamenti apportati dall’Internet of things che, riportato nella nostra magnifica lingua italiana si traduce in “Internet delle cose” oppure IoT.

Che cos’è l’Internet delle Cose – Internet of things ?

IoT in pratica descrive la rete di oggetti fisici – “cose” – che sono incorporati con sensori, software e altre tecnologie allo scopo di contenere e scambiare dati con altri dispositivi e sistemi su Internet.

Questi dispositivi spaziano da normali oggetti domestici a sofisticati strumenti industriali. Con oltre 7 miliardi di dispositivi IoT connessi oggi, gli esperti prevedono che questo numero crescerà fino a 15 miliardi entro il 2022 e 22 miliardi entro il 2025.

Perché l’Internet delle cose é fondamentale per l’innovazione?

Quando uno strumento tecnologico migliora la nostra quotidianità, oppure rende più veloci e sicuri alcuni processi a volte noiosi o pericolosi, o comunque ne migliora la comunicazione tra le persone è da considerarsi innovativo.
Negli ultimi anni, l’IoT è diventata una delle tecnologie più importanti del 21° secolo. Ora è possibile connettersi con tanti oggetti di uso quotidiano – elettrodomestici da cucina, automobili, termostati, baby monitor – a Internet tramite dispositivi incorporati, è possibile una comunicazione senza interruzioni tra persone, processi e dispositivi che amichevolmente chiamiamo “cose”.
Tutto ciò è possibile grazie all’elaborazione a basso costo, al cloud, ai big data, all’analisi e alle tecnologie mobili, le cose fisiche possono condividere e raccogliere dati con il minimo intervento umano. In questo universo iperconnesso, i sistemi digitali tramite i dispositivi possono registrare, monitorare e regolare ogni interazione tra cose connesse. Una specie di collaborazione tra mondo reale/quotidiano e quello digitale.

In che modo l’IoT ha già influenzato e come sarà l’industria del turismo e dei viaggi del futuro?

E senza alcun dubbio, anche il viaggiare è diventato più comodo e agevole di prima con l’avvento e lo sviluppo della tecnologia IoT. Questo a vantaggio sicuramente di noi viaggiatori, ma anche per le compagnie di viaggio e gli altri operatori del comparto dei viaggi e del turismo. Gli smartphone offrono un processo di navigazione migliorato che parte proprio dalla scelta e/o la prenotazione del viaggio e soprattutto quando si entra in hotel o in B&B o aeroporti con la tecnologia keyless, ha reso le strutture molto più accessibili.

Vantaggi dell’Automazione

Sicuramente l’automazione è uno dei vantaggi più significativi che ci offre lo sviluppo della tecnologia IoT, se pensiamo a come é più veloce e sicuro pianificare un viaggio. Attraverso le App, gli sviluppatori tra cui moltissimi italiani, hanno dato un grande contributo programmando applicazioni avanzate e flessibili per tanti servizi di viaggio con sistemi che riescono a gestire anche gli imprevisti e di conseguenza aumentando la sicurezza.

Semplifica la vacanza

L’internet delle cose, non solo cerca di incorporare i servizi utili per il turista, ma li aiuta anche a eseguirli in modo efficiente e senza interruzioni, semplificando tante operazioni. Se pensiamo per esempio ai tag RFID che hanno aumentato tantissimo la sicurezza dei nostri bagagli. I sensori del bagaglio infatti possono rilevare facilmente la posizione del bagaglio, e questo sistema ha ridotto dell’ 80% lo smarrimento dei Trolley!

Monitora la salute e l’esperienza di Viaggio

Migliorare l’esperienza di viaggio attraverso un monitoraggio dello stato di salute del turista, un esempio sono i sensori basati sull‘IoT incorporati nei sedili delle compagnie aeree, per misurare la temperatura corporea, la frequenza cardiaca e il livello di ansia e idratazione dei viaggiatori.
Questi sensori garantiscono la massima sicurezza dei viaggiatori, soprattutto durante le situazioni di emergenza sanitaria, ed anche in questo campo le applicazioni da sviluppare sono tantissime.

Personalizzazione dell’esperienza del turista all’interno della struttura ricettiva

Internet delle cose applicata all’interno delle strutture ricettive, come ad esempio l’inserimento di piccoli tablet nelle camere, dove attraverso i sistemi collegati ad un sistema di domotica, è possibile personalizzare, in base alle esigenze degli ospiti, la regolazione della temperatura ambientale, il controllo del riscaldamento, gli ascensori e la televisione, le luci, le sveglie etc…
Questa possibilità di personalizzazione migliora l’esperienza di viaggio.

Assistenza clienti immediata, specifica e automatizzata

Attraverso IoT inserito nei dispositivi, è possibile ricevere un’assistenza Cliente migliore, in quanto le criticità possono essere comunicate direttamente dalle applicazioni in tempo reale e dunque ricevere una risoluzione immediata e specifica, migliorando l’esperienza di viaggio.

Addio chiavi e tessere magnetiche per accedere alle camere Hotel e B&B

Un’altra applicazione già utilizzata in alcune catene di Hotel é la smaterializzazione dei sistemi di accesso, addio chiavi e schede magnetiche che spesso si smarriscono o si dimenticano in camera, con l’Internet delle cose la tessera diventa digitale e disponibile nello smartphone.

L’ automazione intelligente favorisce il Risparmio Energetico

IoT permette di automatizzare quasi tutti i servizi offerti dalle strutture della tua vacanza, che possono essere eseguiti immediatamente senza perdere tempo ed energia, oltre alla temperatura ambientale e l’accensione dei dispositivi che possono essere regolati attraverso i sensori, programmandoli secondo un profilo di risparmio energetico.

Informazioni sulla destinazione

Internet delle cose permette agli operatori di inviare messaggi immediati ai viaggiatori, integrando la tecnologia beacon con le funzionalità degli smartphone. Messaggi su posizione, attrattive interessanti nelle vicinanze, Ristoranti, veicoli. Informazioni utili soprattutto per il turista che visita quella località per la prima volta.
Come avete visto le applicazioni dell’Internet of thing sono davvero tante, sviluppare questa tecnologia e sfruttarla al massimo non è altro che un segno di miglioramento.
In questo periodo di ripartenza ma anche di grande concorrenza, la tecnologia digitale offre enormi vantaggi in termini di competitività alle imprese turistiche. Negli ultimi tempi sono state inventate tantissime app digitali, la digitalizzazione ha rafforzato il legame tra viaggiatore, operatore turistico e località coinvolte.

Autore: Louis Molino

Sei nel blog di Turismo & Innovazione

 

Menu