Marketing turistico: 4 canali per promuovere un hotel nell’era del digitale

turismo
Al giorno d’oggi promuovere una struttura alberghiera è decisamente più semplice rispetto al passato, in quanto esistono delle soluzioni smart, che consentono, da un lato di risparmiare tempo e dall’altro di ottimizzare le risorse economiche.

Investire nella promozione turistica del proprio hotel oggi, significa essere presenti soprattutto online: non si può sperare di avere successo tralasciando il mondo del web.

Anzi, se si trascura del tutto questo aspetto, si rischia addirittura di compromettere l’immagine della struttura. Quali sono però oggi i canali sui quali conviene puntare maggiormente? Scopriamolo insieme.

#1 Sito web multilingua

Realizzare un sito web è senza dubbio il primo passo da compiere per promuovere la propria struttura alberghiera e guadagnare credibilità.

Non è sufficiente però creare un portale ad hoc, perché i dettagli che fanno la differenza, specialmente nell’ambito turistico, sono moltissimi e al giorno d’oggi non ci si può permettere di trascurarli. Sul web la competitività è parecchia e per distinguersi dagli altri occorre prestare attenzione ad ogni singolo dettaglio. È importante, ad esempio, che il sito internet sia multilingua e che quindi sia tradotto almeno in inglese visto che questo è l’idioma più conosciuto in Europa e in America. Non bisogna però commettere l’errore di affidarsi al fai da te: occorre rivolgersi ad un’agenzia specializzata in traduzioni turistiche come Eurotrad, in modo da ottenere un risultato professionale e serio, altrimenti si rischiano solo brutte figure con i potenziali clienti. Nel settore del turismo, infatti, la traduzione dei testi richiede competenze specifiche sia a livello di terminologia che di stile comunicativo.

#2 Social network

Oggi giorno avere un sito web è dunque importante, ma è altrettanto fondamentale che la struttura esista anche in altri canali, primi tra tutti i social network.

Facebook ed Instagram sono consultati da moltissimi utenti ed offrono dei vantaggi davvero enormi per coloro che intendono promuovere il proprio hotel. Con un investimento minimo si possono infatti raggiungere migliaia di persone, far conoscere loro i propri servizi, sponsorizzare eventi e via dicendo. Naturalmente, anche in questo caso chi si affida al fai da te rischia di commettere errori che difficilmente passano inosservati. Conviene dunque rivolgersi ad un professionista per la gestione delle pagine social: saprà come promuoverle al meglio ed arrivare al maggior numero di utenti possibile.

#3 Piattaforme online di recensioni

Un altro canale che non si dovrebbe sottovalutare, ma che si può rivelare in alcune circostanze un’arma a doppio taglio sono le piattaforme di recensioni come Tripadvisor.

Moltissimi utenti le consultano per capire se una determinata struttura alberghiera sia effettivamente valida, in quanto al loro interno è possibile trovare moltissime recensioni spassionate da parte di altri turisti. Essere presenti in un sito web di recensioni può rivelarsi un’ottima idea, ma bisogna essere all’altezza. Bastano poche recensioni negative per compromettere la reputazione dell’hotel, dunque occorre prestare attenzione ed essere disposti a migliorarsi di continuo.

#4 Annunci pubblicitari ad hoc

Infine, online si può promuovere la propria struttura alberghiera attraverso degli annunci pubblicitari ad hoc:

i classici banner, che compaiono all’interno di altri siti web, nei portali dei giornali online e persino su Google.  Il costo di una campagna online non è eccessivo, ma i risultati che si possono ottenere sono davvero molto interessanti.

Il digitale ha portato enormi cambiamenti nella nostra vita quotidiana e nella modalità di fare comunicazione e marketing delle aziende; il settore turistico è sicuramente uno degli ambiti più interessati da questi cambiamenti, per cui non farti trovare impreparato!

Sei nel blog di Turismo & Innovazione

Menu