Content Marketing per il Turismo: come nasce una strategia di successo

Se c’è punto da cui operatori ed enti devono partire per generare una strategia di marketing di successo è la produzione di contenuti. Di qualità.

Nel turismo è ormai assodato che investire sui contenuti non è più solo una possibilità, ma un imperativo, perché è la chiave di accesso al tuo pubblico, il modo migliore per modulare la tua voce e farti spazio in un web sempre più affollato.

Non è un caso che negli ultimi anni si faccia un gran parlare di content marketing, una specifica tipologia di marketing volta all’acquisizione di nuovi clienti e alla monetizzazione tramite la produzione di contenuti.

Il content marketing: che cosa è?

Tramite la creazione e condivisione di contenuti – che possono essere blog post, infografiche, eBook, video, guide, foto, etc – si cerca di creare interesse per un determinato servizio (o destinazione) e di attirare l’attenzione dell’utilizzatore finale cercando allo stesso tempo di distinguersi nel fitto panorama della concorrenza.

Quale arma migliore per distinguersi dai competitor se non creando dei contenuti che siano di valore?

Nonostante l’acquisizione dei nuovi clienti sia ovviamente l’obbiettivo, la forma attraverso cui i contenuti vengono mostrati ha in genere un carattere non necessariamente pubblicitario, ma soprattutto informativo e illustrativo.

Riconosciuta l’importanza di generare dei contenuti di valore che ci aiutino a vendere la nostra destinazione o il nostro prodotto turistico, la domanda che nasce spontanea è una: come posso farlo?

Creare contenuti di qualità: da dove iniziare

  • Definisci chi sei: una strategia di content marketing che sia vincente deve prima di tutto parlare per noi e saperci raccontare in modo genuino facendo capire in modo chiaro cosa siamo in grado di offrire e cosa ci distingue dai nostri competitor. Chiediamoci quindi: cosa ci rende speciali? Qual è l’aspetto che ci caratterizza?
  • Definisci il tuo pubblico di riferimento: chiediamoci: chi vogliamo raggiungere con i nostri servizi? A chi è rivolta la nostra destinazione? Dobbiamo identificare un target preciso, i suoi bisogni e necessità, e in base a questo capire che tipo di linguaggio utilizzare e quali strumenti preferire;
  • Scegli uno stile: prima di iniziare a creare contenuto devi scegliere lo stile che meglio ti appartiene e che meglio si adatta al tuo target; una volta identificato dovrai applicarlo in modo coerente in ogni ambito comunicativo. Lo stile è importante perché serve a creare la tua brand identity, e quindi anche la percezione che gli altri hanno di te;
  • Pensa prima al contenitore: parti sempre dai contenuti e pensa solo dopo al contenitore. Gli strumenti sono diversi; tu ti devi chiedere cosa si presta meglio alla tua realtà aziendale: il blog? Facebook? Oppure Instagram? O forse Twitter?
  • Punta allo storytelling: i post freddi e impersonali non funzionano perché non attirano attenzione e non regalano emozioni. Racconta la tua storia personale, stabilisci un ponte diretto con chi ti ascolta, rendi il tuo brand più umano: raccontati per quello che sei.

Content is the king: la qualità prima di tutto

A questo punto è chiaro che il content marketing non è più solo questione di strategia, ma una vera e propria filosofia di comunicazione a cui attenersi. In testa una cosa deve esserti chiara: l’importante è la qualità, non la quantità.

Ciò che conta è la capacità di venire incontro al tuo pubblico con contenuti originali che parlino di te, con uno stile che sia personale e che ti permetta di differenziarti, per creare una relazione di empatia ed engagement in chi ti segue e ti legge.

Devi essere capace di trasferire sogni e regalare emozioni, ma senza perdere di vista la professionalità e la competenza (ad esempio non fare lo sbaglio di considerare i social qualcosa di dilettantistico: sono uno strumento importantissimo con cui può giocarti la tua immagine e reputazione!).

È importante generare contenuti che siano ricchi ed esaustivi e presentati in modo costante e regolare, ma la qualità deve venire prima di tutto. Può succedere che tu non ne abbia le capacità, i mezzi o il tempo sufficiente per dedicartene. Cosa fare allora? In questo caso è meglio affidarsi a dei professionisti della comunicazione, che sappiano guidarti, formulare la strategia adatta a te e analizzare i risultati.

Allora cosa aspetti?

Contattaci per un check-up gratuito, sapremo creare valore dalle tue richieste:

Modulo di contatto

Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Compila questo campo
Menu